The Peawees – Leave it Behind [Wild Honey, 2011]

THE PEAWEES_Leave it Behind_cover

[questa recensione è stata scritta nel 2011, quando il disco uscì, e pubblicata sulla prima versione di Loud Notes. In occasione dell'uscita del nuovo album dei Peawees (notizia) ho deciso di editarla e di ripubblicarla qui - eliminandola da là] I Peawees! La rock'n'roll band italiana per eccellenza e - inutile nasconderlo - una delle … Leggi tutto The Peawees – Leave it Behind [Wild Honey, 2011]

Spiritual Cramp – Police State EP [Deranged, 2018]

Spiritual Cramp - Police State_cover

Ecco, loro. Avevo bisogno esattamente di una band così, oggi. Loro sono gli Spiritual Cramp, vengono da Frisco e non hanno una pagina sul social monopolista blu (applausi). Hanno, invece, questo nome aggressivo che pare uscito dagli anni Ottanta, quelli hardcore punk, e in effetti viene proprio dagli anni Ottanta, ma da una canzone dei … Leggi tutto Spiritual Cramp – Police State EP [Deranged, 2018]

FACS – Negative Houses [Trouble in Mind, 2018]

Facs_Negative Houses_cover

I FACS sono i Disappears praticamente (nel senso che sono proprio loro tre: Brian, Jonathan e Noah, meno il fuggitivo Damon Carruesco) e l'unica differenza palpabile è davvero il nome, perché per il resto fanno il solito art rock minimale e oscuro, ossuto, dilatato e musicalmente impegnativo - impegnativo per le orecchie e per i … Leggi tutto FACS – Negative Houses [Trouble in Mind, 2018]

Archie and the Bunkers – Songs from the Lodge [Dirty Water, 2018]

Archie and the Bunkers_Songs from the Lodge

È un piacere intimo, viscerale, ascoltare un nuovo disco degli Archie and the Bunkers. Perché quando questi due fratelli di 19 e 17 anni ti afferrano alla gola con quegli inni irresistibili, pestando un organo e una batteria come se fosse una cosa estremamente necessaria - "la cosa da fare" - ti accorgi e ti … Leggi tutto Archie and the Bunkers – Songs from the Lodge [Dirty Water, 2018]

Anna von Hausswolff – Dead Magic [City Slang, 2018]

Sembra sia la fascinazione per la morte, l'oscurità, il misticismo e la metafisica (la black metal theory?), a muovere la poetica della giovane cantautrice svedese. La quale raggiunge oggi il suo picco creativo con un disco intriso di impalpabili atmosfere oscure, funeree, vicine al black e al doom metal certo, ma più nelle intenzioni che … Leggi tutto Anna von Hausswolff – Dead Magic [City Slang, 2018]

Simply Saucer – Cyborgs Revisited [In the Red, 2018]

Simply Saucer_Cyborgs Revisited_cover

Questo post non s'aveva da fare. Volevo semplicemente retwittare il post di Zac Camagna (e qui, in controluce, c'è già una gran notizia: Styrofoam Drone è tornato attivo, entienden?), che sicuro ne sa più di me. Poi non lo so, qualcosa è andato storto: sarà che sono stato buttato giù dal letto a scampanellate da … Leggi tutto Simply Saucer – Cyborgs Revisited [In the Red, 2018]