Repost: The Doggs – Red Sessions [autoprodotto, 2012]

the-doggs-red-sessions_cover

Ci eravamo lasciati con un treno deragliato sull'asse Milano - Detroit - New York, si chiamava The Doggs e trasportava un breve e fiammante EP, "Black Love", che ha donato lustro e sporcizia a questo povero e vizioso blog rock'n'roll. Quel treno si è rimesso in viaggio a velocità sostenuta (sarebbe più giusto dire «indecente»), … Leggi tutto Repost: The Doggs – Red Sessions [autoprodotto, 2012]

Institute – Subordination [Sacred Bones, 2017]

Institute_Subordination_cover

Il secondo album dei texani Institute va messo nel cassetto delle cose più fastidiose (in senso buono, se mi capite) e arroganti ascoltate nel 2017, insieme ai dischi di Uniform e Dead Cross. Le coordinate cadono ancora una volta dalle parti di un anarcho-punk alla Crass, la cui vena barricadera è appena mitigata, ma inspessita … Leggi tutto Institute – Subordination [Sacred Bones, 2017]

Constant Mongrel – Living in Excellence [Anti Fade, 2018]

constant mongrel_living in excellence_cover

(Garage)Punkettone fatto davvero bene, aggressivo, sporco e niente affatto allegro. C'è una certa scimmia new wave, piuttosto impertinente, che occupa spazi e mette in disordine tutto, donando sapori e personalità. Loro sono i Constant Mongrel, sono in tre e vengono da Melbourne. Questo è il loro terzo disco, è uscito una manciata di giorni fa … Leggi tutto Constant Mongrel – Living in Excellence [Anti Fade, 2018]

FACS – Negative Houses [Trouble in Mind, 2018]

Facs_Negative Houses_cover

I FACS sono i Disappears praticamente (nel senso che sono proprio loro tre: Brian, Jonathan e Noah, meno il fuggitivo Damon Carruesco) e l'unica differenza palpabile è davvero il nome, perché per il resto fanno il solito art rock minimale e oscuro, ossuto, dilatato e musicalmente impegnativo - impegnativo per le orecchie e per i … Leggi tutto FACS – Negative Houses [Trouble in Mind, 2018]